image
+39 035 0075083 info@fastplan.it
L’internet delle cose (IoT) nel trasporto e logistica

L’internet delle cose (IoT) nel trasporto e logistica

L’anno 2020 è senz’ombra di dubbio un anno interessante e particolare sia per lo sviluppo dell’Internet delle cose (IoT) che per il settore del Trasporto e Logistica.

Non si possono negare i grandi cambiamenti che stanno succedendo al momento a livello tecnologico. Come lo sviluppo del 5G e le diverse innovazioni nel campo della robotica, che oltre all’emergenza sanitaria in notevole impatto su entrambi i settori e delle sfide a livello sociale ed economico.

In questo articolo ci concentreremmo a parlare su l’Internet delle cose (IoT) nel settore del trasporto e logistica in specifico, rispondendo alle seguenti domande:

Per rispondere a queste domande, cominciamo a spiegare ogni concetto per riuscire a trarre le nostre conclusioni.

Cos’è l’Internet delle Cose (IoT)?

Non è facile spiegare questo concetto in poche linee, ma almeno cominceremmo a spiegare il suo significato.

L’acronimo di IoT in lingua inglese sarebbe “Internet of Things” che viene tradotto in italiano come “Internet delle cose”. Ma se guardiamo bene l’origine della parola e riusciamo a darli un significato più spiegativo, il vero termine sarebbe “L’Internet degli oggetti”.

Le sue fondamenta si trovano negli “oggetti intelligenti” (smart object) e consiste in portare tutti gli oggetti della nostra quotidianità nel mondo digitale. Non solo si riferisce a PC, Tablet, Smartphone, ecc. Qui si parla di portare la nostra intera realtà come casa, lavoro, città e persone, nel mondo digitale per creare connessioni che permettano di far interagire ciascuno degli “oggetti” o parti di una maniera più efficiente e organizzata con un controllo e monitoraggio totale.

L’Internet of Things è un paradigma tecnologico senza confini che inciderà sulla competitività delle imprese, l’efficienza della pubblica amministrazione e la qualità della nostra vita.

Come può essere applicato l’Internet delle Cose (IoT) nel trasporto e logistica?

Attualmente l’Internet of Things non conosce confini applicativi, perché ciascun oggetto può diventare “intelligente” e “connesso” al tutto per rendere efficiente al massimo ogni funzione, scambiando informazioni in tempo reale e di maniera continua su tutto l’ambiente, su qualsiasi processo e circostanza per trarre il massimo beneficio.

Per spiegare al meglio in un contesto di autotrasporti e logistica, si può dare il semplice esempio dell’automezzo di trasporto che parla con l’infrastruttura autostradale per prevenire incidenti oppure per ottimizzare viaggi ed evitare code e traffico con i suoi eventuali sprechi di carburanti.

Questa nuova tecnologia che è già presente in alcune città, ancora si trova in sviluppo ed è una grande rivoluzione (e continuerà ad esserlo), una grande rivoluzione per tutto il nostro sistema di vita.

L’Internet delle cose (IoT) è il futuro del settore trasporti

Si parla che per il settore del Trasporto la tendenza a utilizzare l’Internet delle cose sarà più forte che mai nel breve periodo. Con l’emergenza sanitaria del COVID-19 si è dimostrato come il settore tecnologico e il settore dell’autotrasporto siano dei settori più complementari e indispensabili per la società.

Semplicemente se prendiamo di esempio la catena di distribuzione si osserva che digitalizzando la maggior parte del processo, possiamo avere una migliore compressione di tutte le fasi del processo per renderla più agile ed efficace. In specifico, per il trasporto su gomma, si è dimostrato il come possiamo prendere migliore decisioni sul percorso e carico, sfruttando al massimo le piene capacità di un camion come:

  • Stabilire i migliori percorsi di viaggi che ci permetteranno di risparmiare tempo e benzina.
  • Capire al pieno la capacità di un camion, per poter sfruttare al massimo la flessibilità e offrire un servizio di Groupage che soddisfi i bisogni dei clienti.
  • Gestire al meglio l’offerta e domanda per calcolare e stabilire al meglio un sistema per la gestione dei preventivi e ordini.
  • Avere in tempo reale dati aggiornati su ciascuno dei mezzi e autisti a disposizione.
  • Ricevere e inviare in tempo reale documentazione e informazioni rilevanti.

E tante altre funzionalità che questo tipo di tecnologia mette a disposizione del settore del trasporto e logistica.

FastPlan sfrutta le potenzialità dell’Internet delle cose (IoT) nel Trasporto e Logistica e saremmo lieti in spiegarti al meglio cosa può fare questo software gestionale specializzato per la tua impresa di autotrasporti o per la gestione della tua flotta di automezzi… Richiedi la tua CONSULENZA GRATUITA SENZA IMPEGNO!

Scrivici!

Richiedi la tua dimostrazione gratuita sull’Internet delle cose (IoT) nel settore Trasporto e Logistica. Lascia il tuo messaggio!

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing Diretto

Excel per la gestione del trasporto e logistica

Excel per la gestione del trasporto e logistica

Circa il 70% delle ditte di autotrasporto in Italia dichiara di utilizzare i fogli Excel per la gestione del trasporto e logistica. Così il programma Excel diventa il più utilizzato dalle aziende per qualsiasi scopo organizzativo come la gestione dei giri, la gestione amministrativa e la gestione del magazzino.

Fra i vantaggi principali che trovano le aziende nel suo utilizzo è che è un programma gratuito (oppure quasi) e immediato. Comunque, su questo articolo si farà un’analisi sul suo utilizzo e si parlerà di tutti i suoi vantaggi e svantaggi per non ritrovarci con brutte sorprese e problemi nella gestione degli automezzi, trasporto e logistica coi fogli Excel.

I vantaggi di gestire il trasporto con Excel

Bisogna chiarire che Excel è un ottimo strumento se si vogliono fare delle analisi semplici, che non siano di lunga durata e soprattutto per aziende di piccole dimensioni.

Fra i principali vantaggi di gestire il trasporto con Excel troviamo:

  • La sua adattabilità all’azienda, mentre questa è di piccole dimensioni e il Team riesce a parlare fra di sé. Il suo impiego è intuitivo e può diventare uno strumento di calcolo molto potente se utilizzato correttamente, impostato nella maniera giusta e con persone nel Team che siano capaci di aggiornarlo e controllarlo in continuazione.
  • Offre una grande capacità di analisi e grafici a disposizione, solo che per avere questi risultati, bisogna essere in grado di sfruttare tutte le funzionalità che Excel è in grado di offrire con un aggiornamento continuo in materia.
  • La sua grande compatibilità con qualsiasi PC che abbia la licenza Office. Anche la sua fama a livello mondiale fa la sua parte, giacché gran parte della popolazione è in grado di utilizzare le funzioni basi di Excel. Bisogna comunque sottolineare ancora una volta, che per sfruttare di altre funzionalità più complete, il Team dovrebbe accedere a corsi più avanzati e fare una formazione che richiede tempo e sforzo.

Gli svantaggi della gestione di trasporti con Excel

Uno degli svantaggi principali di una gestione aziendale del trasporto con Excel sono i grandi limiti che comporta quando l’azienda in questione vuole espandersi e avere sotto controllo svariati aspetti della sua attività quotidiana.

Fra questi principali limiti troviamo:

  • Il dover gestire dati che non sono centralizzati né aggiornati in tempo reale. Questo è un grosso svantaggio, giacché ci saranno diversi componenti del Team che metteranno la mano ai fogli e ci sarà lo spazio allo “sbaglio umano”, anche con procedure stabilite e sistemi di salvataggio “backup”. Questi problemi si incrementeranno se i membri del Team non sono sulla stessa sede e non hanno l’opportunità di interfacciarsi di continuo.
  • La mancanza di sicurezza. Questo perché Excel non permette un accesso controllato ai dati, che potrebbero andar persi o condivisi con terze parti non affidabili. Un’altra problematica avviene quando i membri della squadra non lasciano tracce del suo operato sul foglio Excel e di conseguenza diventa difficile risalire alle responsabilità all’interno del Team.
  • La presenza di continui errori e perdita di tempo per la mancanza di aggiornamenti in tempo reale, avendo una mancanza di controllo nella sua gestione che porterà come conseguenza la perdita di dati e informazioni di somma importanza.

Soprattutto, il programma Excel per la gestione aziendale del trasporto e logistica non è scalabile e non solo fa diventare difficile la definizione, la assegnazione dei task, le responsabilità e gli accessi, purtroppo anche la sua gestione si complica con il crescere dell’attività stessa.

Perciò l’utilizzo di Excel diventa consigliabile solo in aziende di trasporto di misura micro e con personale capace di sfruttare tutte le sue funzionalità. Altrimenti, ci saranno sempre problemi di gestione, che con il crescere dell’azienda, aumenteranno.

Come gestire efficientemente gli autoveicoli, il trasporto e magazzino con tutti i dati aggiornati in tempo reale e con la sicurezza di avere sotto controllo la situazione aziendale?

FastPlan è il software gestionale per il trasporto e logistica che ti permette di gestire in piena autonomia, praticità e semplicità tutte le operazioni di ogni singolo mezzo con dati precisi e aggiornati.

Con FastPlan Software riuscirai a risparmiare e avrai più utili alla fine dell’anno. Risultati misurabili e garantiti!

Richiedi la tua dimostrazione gratuita senza impegno!

 

 

Scrivici!

Comincia a gestire efficientemente i tuoi automezzi, trasporto e logistica con un software che ti garantisce patricità, dati aggiornati in tempo reale e risultati!

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing Diretto

Come gestire efficientemente la tua flotta di automezzi?

Come gestire efficientemente la tua flotta di automezzi?

Scopri come gestire efficientemente la tua flotta di automezzi per incrementare i tuoi guadagni!

Se vuoi incrementare i tuoi guadagni grazie a un forte risparmio nel trasporto e logistica, devi per prima cosa monitorare attentamente la tua flotta di automezzi.

Non è un’operazione semplice, richiede impegno e attenzione…Ma è fondamentale per la strategia della tua attività, sia che tu abbia un’attività specializzata in servizi di trasporto di persone o merci oppure che la tua azienda di prodotti abbia bisogno del trasporto per la distribuzione.

Monitorare la tua flotta di automezzi in 4 step!

Ma a cosa dovresti prestare attenzione? Ti facciamo un riassunto veloce e pratico in 4 semplici passi:

  1. Crea una strategia di gestione centralizzando l’informazione e comincia a fare outsourcing di alcune attività.  Comincia a pianificare le tue attività e scrivi ciascuna in una specie di mappa o procedura, poi prova a organizzarti con un software gestionale a cui tu possa affidare i dati e che ti possa dare statistiche e risultati di una maniera semplice. Lascia stare la gestione del trasporto e logistica in “fogli Excel”, purtroppo tanti dati non vengono aggiornati ed è difficile lavorare in collaborazione. Purtroppo se i dati non vengono aggiornati in tempo reale, ci possono essere tanti “fraintesi” e tanta perdita di dati che possono costarti tanto in termini economici. Una volta che ti sia organizzato con le attività e l’archiviazione dell’informazione, prova a capire quali attività potresti gestire esternamente, giacché avrai più tempo a disposizione per dedicarti alle attività fondamentali.
  2. Pianifica il numero de automezzi della tua flotta. Non c’è un numero “ideale” di veicoli per la tua flotta, dipende della tua attività. Un numero maggiore di mezzi richiede costi fissi più elevati, ma un numero minore potrebbe minorare il servizio e la tempistica del tuo trasporto. Potresti organizzarti con una via di mezzo, ottimizzando al massimo i veicoli che hai a disposizione e affidarti a una compagnia che riesca a affittarti dei veicoli a prezzi eccezionali quando il picco di richiesta sia molto alto.
  3. Verifica il chilometraggio e controlla il budget del carburante. Gestire il budget di carburante è essenziale per risparmiare e guadagnare con degli autotrasporti, ma questo è solo possibile se hai un record preciso e aggiornato del chilometraggio dei tuoi automezzi.Diventa di fondamentale importanza monitorare a distanza per capire diversi fattori come l’ottimizzazione dei giri e comportamento di guida degli autisti per capire dove possiamo migliorare e ottimizzare la nostra gestione.
  4. Programma la manutenzione degli autoveicoli. Diventa fondamentale avere un calendario che ci possa segnalare i diversi controlli per la manutenzione dei nostri automezzi. Se la nostra flotta è curata a livello meccanico, risparmieremmo in carburante e in riparazioni varie, così come potremmo eventualmente evitare sanzioni e multe che alla fine del anno ci toglieranno i nostri guadagni.

 

Per capire come gestire di una maniera efficiente la tua flotta, richiedi la tua CONSULENZA GRATUITA insieme alla dimostrazione del nostro Software Gestionale per Autotrasporti e Logistica FASTPLANCompila il form!

Scrivici!

Richiedi la tua dimostrazione gratuita. Lascia il tuo messaggio!

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing Diretto

Iscriviti alla NEWSLETTER e ricevi i migliori consigli di Trasporto e Logistica!

*Registrandomi dichiaro di aver letto l'informativa relativa alla Privacy Policy e di prestare il mio consenso per ricevere informazioni promozionali e commerciali (c.d. finalità Marketing Diretto)

 

Grazie di esserti iscritto! Sarà la nostra responsabilità che tu ne rimanga soddisfatto!

Condividi!

Può essere veramente utile per qualcuno!