image
+39 035 0075083 info@fastplan.it
Automazione e Digitalizzazione della logistica

Automazione e Digitalizzazione della logistica

Soprattutto con la pandemia attuale e tutte le situazioni attuali, parecchie aziende di trasporto e logistica stanno riflettendo sui loro processi interni, non solo per migliorare la loro competitività ed efficienza, ma anche per sopperire la mancanza di manodopera creata dalle diverse restrizioni attuali in quanto alle norme sul distanziamento sociale. Per questo motivo, sono più le aziende che puntano all’automazione del processo logistico come una forma per facilitare il lavoro da remoto (il cosiddetto “Smart working”) di tutti i dipendenti costretti a lavorare a distanza.

Se un’azienda vuole avviare un processo di digitalizzazione e automazione aziendale, la prima cosa che deve fare è cambiare il suo approccio riguardo ai suoi processi interni e aprirsi alla possibilità di creare e ottimizzare i processi partendo dalla raccolta e analisi dei dati.

Analisi dei dati nel processo logistico per automatizzare e digitalizzare

Per riuscire ad automatizzare e digitalizzare i processi nella logistica, occorre partire da una raccolta e analisi dei dati dettagliata in tempo reale che parta dallo stock in magazzino fino alla fase di consegna. Per questo bisogna stabilire una supply chain automatizzata in grado di raccogliere in maniera continua i dati di cui si hanno bisogno.

Per Automatizzare e digitalizzare la supply chain bisogna essere in grado di gestire dati diversi, provenienti da fonti diverse, interne o esterne all’azienda, grazie a un efficiente stoccaggio e smistamento che ci permetta eventualmente fare delle analisi appropriate.

 Il ruolo della digitalizzazione nell’automazione della logistica

Grazie alla digitalizzazione è possibile rendere l’automazione efficiente e flessibile con soluzioni innovative come: i cloud, IoT (Internet of Things), i cobot, gli AGV, i trasloelevatori, i carrelli a navigazione autonoma, ecc.

Per implementare la logistica 4.0, bisogna essere aperti alla creazione di un nuovo modello organizzativo, che permetta dare flessibilità, qualità ed efficienza nella capacità di gestire lavorazioni speciali e quelle richieste a misura.

Soprattutto bisogna capire che tutto partirà dalla raccolta e sistemi di interpretazione dei dati che ci permetteranno prendere le giuste decisioni al momento di gestire i nostri processi interni.

Il capitale umano come parte centrale nel processo di digitalizzazione e automazione aziendale

La consapevolezza delle persone al momento di implementare processi di digitalizzazione e automazione aziendali diventa fondamentale. Le persone in azienda e in qualsiasi dipartimento aziendale, come in questo caso la logistica e magazzino, fanno parte del capitale umano aziendale.

Secondo un’indagine dell’Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano, i responsabili della logistica interpellati riconoscono, come primo ostacolo all’automazione del processo logistico, la cultura delle persone e dell’organizzazione dell’azienda con un 59% degli intervistati. Al secondo posto la gestione dei dati con un 26%, a seguire i costi con un 10% e in ultimo posto, la tecnologia con un 5%.

Per questo motivo le persone devono essere coinvolte e istruite con i giusti obiettivi progressivi per permettere a loro di inserirsi gradualmente in un’ottica di miglioramento continuo. Anche l’implementazione di strumenti e software gestionali che siano intuitivi e pratici diventerà fondamentale nel processo di digitalizzazione e automazione aziendale.

FastPlan come una soluzione di software pratico e intuitivo

Consapevoli della importanza del coinvolgimento del capitale umano nei processi di automazione e digitalizzazione aziendale nel settore del trasporto e logistica, FastPlan Software propone soluzioni per la gestione delle attività quotidiane degli automezzi e magazzino.

Essendo un software creato dagli autotrasportatori, abbiamo creato il nostro software il più intuitivo e pratico possibile, per garantire un inserimento snello di tutto il personale aziendale coinvolto nei processi di digitalizzazione e automazione aziendale.

Vorresti digitalizzare e automatizzare la tua azienda di trasporto e logistica per efficientare al massimo la gestione dei tuoi automezzi e magazzino?

Richiedi la tua dimostrazione e consultazione gratuita senza impegno! Nostri specialisti saranno lieti di aiutarti! Contattaci!

 

L’internet delle cose (IoT) nel trasporto e logistica

L’internet delle cose (IoT) nel trasporto e logistica

L’anno 2020 è senz’ombra di dubbio un anno interessante e particolare sia per lo sviluppo dell’Internet delle cose (IoT) che per il settore del Trasporto e Logistica.

Non si possono negare i grandi cambiamenti che stanno succedendo al momento a livello tecnologico. Come lo sviluppo del 5G e le diverse innovazioni nel campo della robotica, che oltre all’emergenza sanitaria in notevole impatto su entrambi i settori e delle sfide a livello sociale ed economico.

In questo articolo ci concentreremmo a parlare su l’Internet delle cose (IoT) nel settore del trasporto e logistica in specifico, rispondendo alle seguenti domande:

Per rispondere a queste domande, cominciamo a spiegare ogni concetto per riuscire a trarre le nostre conclusioni.

Cos’è l’Internet delle Cose (IoT)?

Non è facile spiegare questo concetto in poche linee, ma almeno cominceremmo a spiegare il suo significato.

L’acronimo di IoT in lingua inglese sarebbe “Internet of Things” che viene tradotto in italiano come “Internet delle cose”. Ma se guardiamo bene l’origine della parola e riusciamo a darli un significato più spiegativo, il vero termine sarebbe “L’Internet degli oggetti”.

Le sue fondamenta si trovano negli “oggetti intelligenti” (smart object) e consiste in portare tutti gli oggetti della nostra quotidianità nel mondo digitale. Non solo si riferisce a PC, Tablet, Smartphone, ecc. Qui si parla di portare la nostra intera realtà come casa, lavoro, città e persone, nel mondo digitale per creare connessioni che permettano di far interagire ciascuno degli “oggetti” o parti di una maniera più efficiente e organizzata con un controllo e monitoraggio totale.

L’Internet of Things è un paradigma tecnologico senza confini che inciderà sulla competitività delle imprese, l’efficienza della pubblica amministrazione e la qualità della nostra vita.

Come può essere applicato l’Internet delle Cose (IoT) nel trasporto e logistica?

Attualmente l’Internet of Things non conosce confini applicativi, perché ciascun oggetto può diventare “intelligente” e “connesso” al tutto per rendere efficiente al massimo ogni funzione, scambiando informazioni in tempo reale e di maniera continua su tutto l’ambiente, su qualsiasi processo e circostanza per trarre il massimo beneficio.

Per spiegare al meglio in un contesto di autotrasporti e logistica, si può dare il semplice esempio dell’automezzo di trasporto che parla con l’infrastruttura autostradale per prevenire incidenti oppure per ottimizzare viaggi ed evitare code e traffico con i suoi eventuali sprechi di carburanti.

Questa nuova tecnologia che è già presente in alcune città, ancora si trova in sviluppo ed è una grande rivoluzione (e continuerà ad esserlo), una grande rivoluzione per tutto il nostro sistema di vita.

L’Internet delle cose (IoT) è il futuro del settore trasporti

Si parla che per il settore del Trasporto la tendenza a utilizzare l’Internet delle cose sarà più forte che mai nel breve periodo. Con l’emergenza sanitaria del COVID-19 si è dimostrato come il settore tecnologico e il settore dell’autotrasporto siano dei settori più complementari e indispensabili per la società.

Semplicemente se prendiamo di esempio la catena di distribuzione si osserva che digitalizzando la maggior parte del processo, possiamo avere una migliore compressione di tutte le fasi del processo per renderla più agile ed efficace. In specifico, per il trasporto su gomma, si è dimostrato il come possiamo prendere migliore decisioni sul percorso e carico, sfruttando al massimo le piene capacità di un camion come:

  • Stabilire i migliori percorsi di viaggi che ci permetteranno di risparmiare tempo e benzina.
  • Capire al pieno la capacità di un camion, per poter sfruttare al massimo la flessibilità e offrire un servizio di Groupage che soddisfi i bisogni dei clienti.
  • Gestire al meglio l’offerta e domanda per calcolare e stabilire al meglio un sistema per la gestione dei preventivi e ordini.
  • Avere in tempo reale dati aggiornati su ciascuno dei mezzi e autisti a disposizione.
  • Ricevere e inviare in tempo reale documentazione e informazioni rilevanti.

E tante altre funzionalità che questo tipo di tecnologia mette a disposizione del settore del trasporto e logistica.

FastPlan sfrutta le potenzialità dell’Internet delle cose (IoT) nel Trasporto e Logistica e saremmo lieti in spiegarti al meglio cosa può fare questo software gestionale specializzato per la tua impresa di autotrasporti o per la gestione della tua flotta di automezzi… Richiedi la tua CONSULENZA GRATUITA SENZA IMPEGNO!

Scrivici!

Richiedi la tua dimostrazione gratuita sull’Internet delle cose (IoT) nel settore Trasporto e Logistica. Lascia il tuo messaggio!

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing Diretto

Iscriviti alla NEWSLETTER e ricevi i migliori consigli di Trasporto e Logistica!

*Registrandomi dichiaro di aver letto l'informativa relativa alla Privacy Policy e di prestare il mio consenso per ricevere informazioni promozionali e commerciali (c.d. finalità Marketing Diretto)

 

Grazie di esserti iscritto! Sarà la nostra responsabilità che tu ne rimanga soddisfatto!

Condividi!

Può essere veramente utile per qualcuno!